Home Interviste Vaira – Celentano in Triennale di Milano: l’Umano, l’Animale e il Design

Vaira – Celentano in Triennale di Milano: l’Umano, l’Animale e il Design

Vaira – Celentano in Triennale di Milano: l’Umano, l’Animale e il Design
0
0

Giovedì 10 maggio 2018, Angelo Vaira e Rosita Celentano terranno un intervento dedicato al design e ai nostri amici animali. L’incontro è all’interno del ciclo di eventi: “Un posto dove stare bene”, fra i cui relatori hanno già figurato Enzo Iacchetti, Selvaggia Lucarelli e l’architetto Joseph Grima.

La serata è aperta a tutti ed è gratuita. L’atmosfera informale, senza dimenticare un bicchiere di vino e della buona musica.

Il tema sarà il design, questa volta legato alla relazione con gli animali, raccontata dalla coppia unita dalla passione per gli stessi.

Dice Angelo Vaira:

“Se è vero che, come diceva Bateson <<Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni>>, allora possiamo aspettarci che, anche gli oggetti prendano vita e comincino a parlare della relazione che hanno con noi e con gli animali. Il nostro intento è mostrare tale relazione da un’angolatura differente da quella a cui si è abituati a pensarla”.

Abbiamo chiesto proprio ad Angelo Vaira com’è nata l’idea di questo incontro e di cosa si parlerà durante la serata, per preparare meglio il pubblico, affinché nasca un dialogo vivace e interessante.

Come è nata l’idea di questa serata?

“L’idea è nata da una richiesta di Virginio Briatore, scrittore e giornalista esperto di design e da Amelia Valletta architetto, designer e docente alla Domus Academy. Io e Rosita porteremo con noi degli oggetti che usiamo nella nostra vita di tutti i giorni con i nostri cani. Ma nulla di scontato: non parleremo di ciotole e collari! Però non anticipo nulla, solo che ogni oggetto è incorniciato in una storia e le nostre storie parlano di empatia, cognizione animale, animalità, biodiversità, relazioni d’amore”.

Cosa c’entrano i cani con il design?

“Tutti gli oggetti che utilizziamo per il nostro cane sono stati prima pensati da un designer: ciotole, copertine, guinzagli, pettorine, palline, giochi. Benjamin Disraeli diceva: “nulla è possibile se prima non è stato un sogno”. Tutto quello che fa parte della vita del cane è stato sognato, ideato, studiato dai designer. Non solo nella forma, ma anche nella ricerca dei materiali, come devono rispondere, quanto questi durare, quali caratteristiche devono avere. Insomma, è necessario essere consapevoli che, nel momento in cui ci accingiamo ad acquistare qualcosa al nostro cane, ebbene, quel qualcosa è stato, ideato da un designer. A mio modo di vedere anche la stessa vita col cane, le nostre stesse vite, si possono “disegnare” e poi attuare. Per cui apriremo un dialogo a cui io stesso non vedo l’ora di assistere, con i designer e chiunque altro vorrà partecipare”.

Qualche dato interessante

Negli ultimi 30 anni la convivenza tra umani e animali ha assunto una dimensione economica, culturale e affettiva incredibile. I “Pets”, ossia gli animali da compagnia in senso generale, sono circa 1.700.000.000.
L’Italia, dopo Cina, USA, UK, Brasile e Russia, è il paese che ne ha di più: circa 7 milioni di cani, 7,4 di gatti, 13 di uccelli, 30 di pesci, 1,8 di piccoli mammiferi, 1,4 di rettili per un totale di oltre 60 milioni di animali.

Gli animali si sono fatti largo nelle nostre case e nei nostri cuori generando un business visibile e ben radicato. Gli oggetti che accompagnano la nostra coesistenza sono tantissimi e per designer e progettisti si creano ampi spazi di lavoro, innovazione, ricerca.

Un posto dove stare bene. Il giovedì sera a Milano è nato come un luogo “dove potersi incontrare e, partendo dalla passione per il design, invitare delle persone che abbiano qualcosa da dire sul tema. Senza dimenticare un poco di musica e il piacere di condividere una birra, un calice di vino, uno spuntino. La parola chiave è Design e gli incontri graviteranno attorno al Design. Di questo ci occupiamo e il design è un tema vastissimo che riguarda tutti gli esseri viventi. L’obiettivo è esplorarlo e renderlo interessante dentro e oltre la design community”.

L’umano, l’animale e il design.
Incontro con Angelo Vaira e Rosita Celentano.
Giovedì 10 maggio, ore 20.30, Caffè della Triennale di Milano.

Simona Ricci Simona Ricci si è laureata in Scienze della comunicazione all'Università La Sapienza di Roma, è giornalista pubblicista dal '99 e scrive su diversi giornali cartacei e online. Educatore e Riabilitatore Comportamentale. Dal 2013 è Presidente di Incluso il Cane – The Family Dog ASD e organizza seminari di cultura cinofila ed eventi sportivi in collaborazione con il Centro Cinofilo EssereCane.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *